L’olio extravergine d’oliva è un ottimo prodotto che viene usato per i suoi innumerevoli benefici per la nostra salute.
Bisogna innanzitutto dire che questo tipo di olio è ricchissimo di polifenoli. Questi ultimi sono degli antiossidanti, vale a dire delle molecole il cui compito fondamentale è quello di contrastare l’azione dei radicali liberi che attaccano le cellule. A causa della presenza di polifenoli nell’olio extravergine, quest’ultimo, se assunto nel nostro organismo, è in grado di fortificare il sistema immunitario e di svolgere un’azione anticancerogena.
Studi scientifici hanno infatti dimostrato che questo prodotto, se utilizzato in una dieta mediterranea, è in grado di ridurre del 30% il tumore al seno e di prevenire l’insorgenza del tumore al colon, alle ovaie e del cancro gastrico.
L’olio extravergine d’oliva, proprio perchè costituito da antossidanti, è in grado di far abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue e quindi di evitare che si ostruiscano le arterie e che si manifestino delle malattie cardiache, come ad esempio l’infarto.
Tre cucchiai giornalieri di questo prodotto poi sono in grado di far abbassare il livello della pressione arteriosa. In aggiunta, l’olio extravergine di oliva è costituito anche da grassi monoinsaturi, e, per questa ragione, è un ottimo alleato per sollecitare le cellule del cervello e favorire la memoria e l’apprendimento. In questo modo, possiamo essere in grado di ritardare il processo di invecchiamento delle cellule e di deterioramento mentale e di allontanare il rischio di insorgenza di alcune gravi malattie come l’Alzheimer.
L’importantissima rivista scientifica Diabetes Care ha dunque stabilito che una dieta mediterranea, in cui vi è l’olio extravergine d’oliva, aiuta a ridurre i casi di diabete fino al 50%. Questa tesi si spiega con il fatto che questa tipologia di olio è composta da grassi sani, che regolano la produzione di insulina e riducono i livelli di zuccheri nel sangue.
Un altro beneficio dell’olio extravergine è quello legato all’azione antinfiammatoria che può svolgere nei confronti del nostro organismo. Infatti in questa sostanza, ottenuta spremendo i frutti dell’Olea Europae, vi è la molecola dell’olecantale. Ebbene, quest’ultima è in grado di calmare il dolore e di ridurre un’infiammazione, proprio come l’ibuprofene. A sostegno di questa tesi vi è il fatto che l’olio sfiamma le gengive, se viene massaggiato su di esse. In più, riesce a donare sollievo a coloro che soffrono di dolori reumatici o hanno dei grossi problemi ai bronchi.
Questo alimento inoltre è un buon alleato per rendere più fertile l’apparato riproduttivo delle donne, perchè è molto ricco di vitamina E, che agevola una gravidanza.
Un cucchiaio di olio extravergine d’oliva produce un miglioramento del transito intestinale e genera un effetto lassativo in grado di contrastare la stitichezza di un determinato individuo.
Tra gli altri benefici di questo prodotto ci sono il fatto che quest’ultimo impedisce la formazione di calcoli biliari e di ulcere duodenali e gastriche, facilita il processo di assorbimento di calcio da parte dell’intestino, agevolando quindi la crescita delle ossa, e rende gli alimenti più digeribili.
L’olio extravergine ci può servire da supporto per evitare l’insorgenza di eventuali problemi cerebrali, cardiovascolari, e dell’artereosclerosi, che è generata da un indurimento delle arterie, che sono deputate al trasporto del sangue ricco di ossigeno dal cuore alle altre parti del corpo umano.
Questo alimento può essere d’aiuto per quelle persone che intendono dimagrire. Questo perchè è costituito da grassi salutari che favoriscono la perdita di peso e che generano in un individuo una sensazione di sazietà.
Questo prodotto ha un effetto rigenerante sulla pelle, in quanto, se utilizzato su di essa, può idratarla in profondità e può renderla morbida ed elastica. In aggiunta l’olio extravergine è in grado di contrastare il processo di invecchiamento dell’epidermide, infatti è un ottimo rimedio contro le rughe, le smagliature e alcuni inestetismi, come ad esempio le macchie scure.
Questo prodotto è utilizzato anche per combattere la comparsa di eritemi solari. Se la nostra pelle appare arrosata, secca e squamosa, si può passare sopra un impacco di olio extravergine d’oliva e di zucchero. Lo zucchero servirà per togliere la pelle morta, mentre l’olio per lenire la scottatura e per nutrire efficacemente il derma.
Questa sostanza svolge pure un’azione emolliente e lenitiva in grado di combattere la secchezza delle mani, poi è un buon nutriente per le unghie. Infine questo prodotto viene anche impiegato per combattere l’acne che colpisce le persone in età giovanile, per il peeling del viso, per curare l’arrossamento dell’epidermide dei neonati e nel processo di rimozione della crosta lattea.
L’olio extravergine dunque è composto da grassi sani, che possono ridonare bellezza ai nostri capelli. Riguardo ciò, questo prodotto può essere usato sui nostri capelli per renderli più morbidi, riducendo così l’effetto crespo.
L’olio d’oliva infine viene considerato anche un rimedio naturale per combattere la dermatite seborroica e soprattutto la forfora. In questi casi bisogna mescolare questa sostanza con un pò di limone e dell’acqua e applicare il tutto sui capelli umidi. Dopo mezz’ora si può procedere ad un normale lavaggio. In questo modo allora i nostri capelli saranno gradualmente privi di forfora e si potrà far scomparire gradualmente il fastidiosissimo eczema seborroico.